Paco Desiato

Docente di Colorazione e Illustrazione

Fumettista, Illustratore (Napoli, 1975).

Disegnatore per Cars e Planes – Disney e autore freelance.

Si dedica fin da giovanissimo alla spray-art, nel 1998 è citato nel libro di storia dell’arte La Pittura Napoletana (ed. Liguori) come uno dei rappresentanti più attivi della cultura underground partenopea. Nel 2001 pubblica una storia breve intitolata Papele Satanno: Cecilia su Kerosene (ed. Mare Nero). Nel 2003 vince il concorso per giovani autori Black-Smoking, grazie al quale pubblica il suo primo graphic novel Papele Satanno: l’abito non fa il tossico (ed. Le nuvole). Sempre nel 2003 pubblica la storia breve SuperPak su Sinestesie (ed. Napoli Comicon). Tra il 2005 e il 2006 esce in edicola la serie Mars Wars sulla rivista bimestrale Brand New! (ed. Free Books). Nel 2006 riprende la serie di Omar Moss (pubblicata on line nel 2000), con due volumi inediti per Lavieri Editrice: Diario di un ladro e In trappola. Da febbraio 2010 a febbraio 2011 collabora con il quotidiano Terra per l’inserto a fumetti 3D la terza dimensione della cronaca, come direttore artistico e alternandosi come sceneggiatore, storyboarder, disegnatore e colorista. Dal febbraio 2011 collabora con la Disney/Pixar come colorista sulle graphic novel e miniserie di Toy Story, Monsters & Co., Hero’s Duty, Ralph Spaccatutto, Monsters University e Oceania. Dal 2012 firma le copertine e le illustrazioni interne di alcuni libri per la Fanucci editrice. Dal 2013 a oggi collabora per Disney come anche come disegnatore sui graphic novel tratti dal film Planes, Planes 2, Cars 2, Cars 3, Zootropolis e Finding Dory. È infine del 2016 il suo graphic novel Mammacqua (ed. Round Robin).