MANGA

CORSO DI

ALESSIA VIVENZIO

SALVATORE PASCARELLA

Durata del Corso

2 anni

Frequenza

Due lezioni settimanali di 2 ore, da ottobre a giugno.

Orari

9.30 / 11.30 – 11.30 / 13.30 – 14.30 / 16.30 – 16.30 / 18.30

Costi Annuali

160€ di iscrizione e 170€ al mese per 9 mesi. Oppure, in un’unica soluzione: 1440€ iscrizione inclusa (sconto del 15%).

CORSO DI MANGA

Il desiderio di raccontare per immagini e per emozioni avvicina molti ragazzi al variegato mondo del manga. 

La scuola propone un corso diretto ai ragazzi dai 13 anni in su desiderosi di imparare l’arte e il linguaggio narrativo del manga che ha le sue regole espressive ben precise. 

Questo percorso formativo è studiato sulla durata di due anni. Gli allievi al primo anno cominceranno con l’apprendere le basi fondamentali del disegno e si avvicineranno alla conoscenza dei passaggi essenziali per dare forma alle loro idee.  

Al secondo anno approfondiranno le tecniche di inchiostrazione e soprattutto la tecnica narrativa.

La narrazione è la caratteristica principale del fumetto nipponico, la cui forza comunicativa ed espressiva è basata sull’immedesimazione del lettore e sulla sintesi accurata ordinata dal Kishotenketsu. 

Il percorso vuole dare l’opportunità di conoscere al meglio tutto il necessario per puntare a diventare autore di manga.

PROGRAMMA (Associato a Disegno Base)

1° ANNO

SEZIONE 1

  • Basi d’anatomia e stilizzazione:  Testa e Corpo.
  • Il manichino.
  • Differenze di proporzioni e corporatura.
  • Differenze tra i sessi e le età.

SEZIONE 2

  •  Espressività del volto
  • deformazione e semplificazione dei tratti a favore della comunicazione.
  •  Mimica e gestualità del personaggio.
  •  Interazione tra personaggi.
  •  Interazione tra personaggi e ambiente (prospettiva).

Workshop con Salvatore Pascarella:

  • Primo approccio alla tecnica di narrazione basilare
  • Spiegazione del kishotenketsu, ritmica ed emozione;
  • Kishotenketsu applicato agli yonkoma.
  • Il “trattamento” alla giapponese, la scaletta delle emozioni applicata al kishotenketsu.
  • gestione della gabbia secondo la regola dello “spazio/tempo/emozione” e le frecce direzionali.
  • Primo studio della tavola e gestione del suo spazio, delle inquadrature e della sequenza:  Sviluppo di una tavola autoconclusiva.
  •  Studio e progettazione, dal soggetto allo storyboard , fino alle tavole a matita:
    Sviluppo di 4 tavole  (Progettazione di un racconto autoconclusivo in 4 tavole da portare all’esame)
2° ANNO
  • Variazioni delle basi dello stile grafico/narrativo in base al genere e alla richiesta di mercato (Kodomo; Shonen; Seinen; Shojo; Josei)
  • Esercitazioni sulla diversa gestione della tavola, della regia e della ritmica del kishotenketsu e della regia emotiva in base alla tipologia di storia affrontata.
  • Studio dei balloon e delle onomatopee
  • l’uso delle linee cinetiche
  • Scrittura di un soggetto ed elaborazione di 3 personaggi comprimari da modificare in base al target e al genere studiato di volta in volta.
  •  Primo approccio alle tecniche di inchiostrazione  tradizionale.
  •  esercitazione extra: applicazione delle regole imparate per l’elaborazione di un one-shot autoconclusivo di 16 tavole a matita (o inchiostrate) da portare all’esame.
  • Lezioni speciali mensili di approfondimento tecnico
    con Salvatore Pascarella.

Sbocchi Professionali

Fumettista, inchiostratore, colorista, novelist.

Seguito da docenti professionisti del settore