CORSO DI

CONCEPT ART

BARBARA CIARDO

MARIO TEODOSIO

MARCO CASTIELLO

BARBARA CIARDO

MARIO TEODOSIO

MARCO CASTIELLO

BARBARA CIARDO

MARCO CASTIELLO

Durata del corso

3 anni

Frequenza

Tre lezioni settimanali di 2 ore, da ottobre a giugno.

Orari

11.00 / 13.00 – 14.30 / 16.30 – 16.30 / 18.30

Costi Annuali

160€ di iscrizione e 220€ al mese per 9 mesi. Oppure, in un’unica soluzione: 1820€ iscrizione inclusa (sconto del 15%).

CORSO DI CONCEPT ART

L’obiettivo del corso di Concept Art è acquisire le competenze necessarie alla realizzazione di Character ed Environmental design nel settore dell’Entertainment: videogame, cinema, animazione, etc.

Rivolto a chi è interessato alla fase di progettazione e definizione di personaggi o ambienti, il corso fa di una solida conoscenza del disegno, dello spazio e del colore la struttura portante dell’aspirante Concept Designer.

Il percorso di formazione che alternerà, interscambiandole, le tecniche tradizionali a quelle digitali, comprenderà anche un corposo modulo di scultura e modellazione digitale 3D.

PROGRAMMA

1° ANNO
  • Concept design
    Introduzione argomenti e metodologia del corso.
    Panoramica sui generi e le tematiche affrontate nel Concept design.
    Metodologia di lavoro e di progettazione.
    References: come e cosa cercare durante le fasi della documentazione.
    Bodytapes: Character design anatomico.
    Facial features/Facial expression: turnaround.
    Character design Dress up – Varianti del Dress up: turnaround.
    Studio degli ambienti.
    Prospettiva avanzata.
    Studio di creature non umanoidi.
2° ANNO
  • Concept design
    Elaborazione di pose dinamiche: realizzazione di una illustrazione mediante l’uso di Thumbnails.
    Props: progettazione e realizzazione.
    Introduzione all’Environment design mediante l’uso di Thumbnails.
    Character design avanzato.
    Environment design avanzato.
  • Color design
    Il colore e il racconto
    Riconoscere il proprio gusto
    Values” e “silhouette”: l’essenziale è invisibile agli occhi.
    Armonia cromatica e focus: guidare lo sguardo con il colore.
    Simbologia e psicologia del colore applicata al character design
    Creare una palette progetto
    Dal “value rough” al “color rough” parte 1
    Dal “value rough” al “color rough” parte 2
    Adobe Photoshop
    Strumenti e pannelli. Personalizzare l’area di lavoro.
    Gli strumenti di selezione.
    I livelli.
    La corretta stesura delle tinte piatte.
    Lo strumento Matita.
    Il pannello storia.
    Lo strumento Penna.
    Lo strumento Pennello e lo strumento Sfumatura.
    Le immagini digitali, i pixel e la risoluzione.
    Tipologie di immagini. I canali.
    Scansioni e Tipologie di File.
    Formati di Input, Formati di Lavoro e di Output.
    Le maschere.
  • 3D
    Approccio al Software Blender.
    Interfaccia.
    Finestre e layout.
    Navigazione 3D.
    Concetto di sprite.
    Principi di modellazione.
    Retopologia.
    Modificatori UV e materiali.
    Animazione sprites.
    Rigging basico.
    Base di animazione.
    Esportazione sprite.
    Camera e luci.
    Render.
3° ANNO
  • Concept design
    Personalizzazione dello stile.
    Concepire e progettare una ambientazione completa.
    La coerenza.
    Mercati, target e generi.
    Le specializzazioni: videogiochi, cinema, animazione, editoria, giochi di ruolo.
    Organizzare e presentare gli elaborati in un portfolio professionale.
  • Digital painting
    Tecniche di Pittura Digitale: pennelli digitali, metodi di fusione, l’utilizzo dei livelli.
    Materials e edges: studio di colore, luce ed ombra sulle diverse superfici.
    Blending: imparare a conoscere la tecnica della miscelazione delle masse.
    Rendering: perfezionamento dell’immagine: l’importanza dei dettagli.
    Realizzazione di un Concept completo di un personaggio originale.
  • Scultura 3D
    Creazione di una scultura ad alto numero di poligoni.
    La ricostruzione di un modello topologicamente corretto da usare per l’animazione.
    La modellazione facciale avanzata.
    La memorizzazione dei punti di riferimento principali.
    L’analisi del modello da diversi punti di osservazione.
    La semplificazione delle linee.
    Scolpire figure anatomiche complesse, animali e “mostri”.
    L’individuazione dei problemi del modello.
    Progettare action figures.

Sbocchi Professionali

Concept artist, Video Game Artist, Copertinista, Illustratore realistico, Colorista.

Seguito da docenti professionisti del settore